Onda stazionaria nella Saale

Presentatore

Martin Kötzing

Breve descrizione della proposta

Seguendo l'esempio della "Eisbachwelle" nel giardino inglese di Monaco, che serve lì come attrattore di folla e impianto sportivo liberamente accessibile, sarebbe concepibile arricchire la città di Jena con una simile attrazione - non solo per i surfisti - ricostruendo uno sbarramento sulla Saale. Il prerequisito per una tale onda stazionaria è il trattamento del fondo del fiume o la rielaborazione di uno sbarramento. Progetti simili esistono già ad Hannover, Pforzheim e Kassel, tra gli altri. Con una cooperazione della città di Jena con gli istituti appropriati della FSU o FH, la pianificazione e, se necessario, la conversione successiva potrebbero essere realizzate nel contesto di un progetto o di una tesi. Non dovrebbero sorgere altri costi dopo la costruzione.

Costi

5.000 €

Opinione dell'amministrazione

La proposta non è valida.

L'onda stazionaria è un intervento considerevole che richiede una grande varietà di procedure di approvazione a livello comunale ma anche a livello statale, perizie e test. L'Eisbach e la Saale non sono paragonabili (l'Eisbach è ricco d'acqua, scorre veloce e regolamentato, non è un grande fiume con piene). Pertanto, ci sono poche possibilità di approvazione, sarebbe necessaria una grande ricostruzione e l'operazione (ad esempio lo sgombero dei detriti galleggianti) sarebbe molto costosa.

Categoria

Attività per il tempo libero

Anno

2020

Stato

non valido

Voti

0