Il giardino errante di Jena

Presentatore

Hannes Wolf

Breve descrizione della proposta

Il giardino errante di Jena consiste in un albero mobile e in un letto rialzato mobile con aree di seduta collegate. Un commerciante/gastronomo assume la sponsorizzazione del giardino errante per un periodo di tempo definito. Innaffia l'albero, pianta il letto rialzato e lo mantiene. Il giardino si trova direttamente di fronte al suo negozio/ristorante e offre ai suoi clienti e ai passanti un luogo dove soffermarsi. Il giardino mobile è un punto d'incontro, uno "spazio" per le pause e porta un po' più di verde in città. Le zone pedonali o un parcheggio sono luoghi adatti. L'area richiesta è più o meno equivalente a un posto auto. Questo riprende l'idea del "Parklet".

Le fioriere sono fatte di legno resistente alle intemperie e sono prodotte da un falegname locale (2.000 €). L'albero adatto alle esigenze sarà determinato e acquistato insieme a un vivaio locale (1.000 €). Per permettere al giardino ambulante di cambiare la sua posizione, un asse con due ruote e un timone può essere attaccato a ciascuno. Poi il giardino può essere spostato con il supporto di uomini e donne.
Per eventuali tasse d'uso speciali necessarie sono previsti 2.000 €. Grazie al sostegno dell'amministrazione comunale, anche questi costi potrebbero essere risparmiati.

Il rispettivo sponsor/partner è responsabile di piantare il letto rialzato. Possibilmente si possono ottenere degli sponsor per questo (mercato dell'edilizia, mercato del giardino).

L'idea del giardino errante può essere ampliata se viene attuata con successo. Se il progetto si conclude, il giardino errante può essere messo all'asta o regalato (scuola, centro diurno, casa di cura).

Costi

5.000 €

Opinione dell'amministrazione

La proposta è valida.

Categoria

Natura e ambiente

Anno

2020

Stato

valido

Voti

144